• by kild
  • April 13, 2022
  • 17
  • 0

Il contorno occhi rappresenta una parte molto delicata e sensibile destinata ad invecchiare prima delle altre zone del viso e soggetta ad inestetismi tali da modificare e stravolgere la nostra espressione.
La pelle del contorno occhi è molto sottile, circa 4 volte di più rispetto al resto del viso e ciò ne determina una minore compattezza, si tratta inoltre di una zona povera di ghiandole sebacee, ed è proprio il sebo che serve a mantenere il naturale livello di idratazione della pelle.

Chiaramente, con un film idrolipidico quasi inesistente, la zona del contorno occhi tende a disidratarsi con molta facilità poiché caratterizzata da una microcircolazione che può essere definita “pigra” e con un drenaggio dei liquidi molto rallentato, Altra caratteristica è la quantità inferiore di fibre di collagene ed elastina presenti rispetto a tutte le altre parti del corpo.

Nella zona oculare, la struttura ossea è soggetta, nel tempo, a modifiche come la perdita di volume ed atrofia, dando luogo ad un aumento nelle dimensioni dell’orbita e ad un cambio nella distribuzione del grasso sottocutaneo. Queste modifiche anatomiche provocano problemi estetici, dando al paziente un aspetto invecchiato e stanco.

ESISTE UNA SOLUZIONE EFFICACE, SICURA E NON INVASIVA?
Assolutamente sì!
Nella nostra clinica è possibile effettuare un trattamento con l’utilizzo di filler a base di acido ialuronico e sostanze biocompatibili. Questa formulazione permette il ripristino dei volumi e il ringiovanimento distrettuale favorendo la formazione di elastina, collagene e acido ialuronico contrastando contemporaneamente i segni del tempo.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *